Kenya, una meta ricca per ricchi

KenyaNon solo Flavio Briatore ma anche molti altri personaggi noti che occupano un gradino tra gli uomini più ricchi del mondo hanno puntato gli occhi sull’Africa, soprattutto il Kenya, meta di ricchi che si pone al terzo posto dopo il Marocco e il Sud Africa. Secondo la classifica Forbes il Kenya raggiunge il terzo posto tra i paesi più ricchi d’Africa, infatti oramai è la meta degli uomini più ricchi al mondo e dei personaggi famosi che scelgono Nairobi o simili a per le proprie vacanze.

 E’ proprio Nairobi che da anni oramai ospita le più importanti riunioni e meeting di affari tra sceicchi, come la compagnia aerea Emirates che ha aggiunto alle proprie priorità il potenziamento della tratta Dubai-Nairobi. Ospiti importanti anche tra i ricchi asiatici russi e americani.

Non solo stranieri, gli uomini più potenti esistono anche in Kenya come Bhimji Depar Shah che con le raffinerie di petrolio della BIDCO Africa è riuscito a racimolare un patrimonio di 700 milioni di dollari arrivando tra gli uomini più ricchi d’Africa e come il primo uomo più ricco del Kenya. Oppure come Naushad Merali il patron della telefonia mobile keniota, padre della Kencell e azionista di Vivendi, la multinazionale francese.

 Anche la Peugeot ha preferito il Kenya poiché secondo i nuovi accordi saranno assemblati lì i modelli di Peugeot 508 e 3008 con circa 1000 modelli all’anno. L’Italia presente, dopo Peugeot anche IVECO, l’azienda di Torino che assembla veicoli commerciali apre in Kenya un impianto di assemblaggio che è costato circa 2.3 miliardi di scellini e che permetterà la creazione di 500 posti di lavoro. In Italia è stato anche Adan Mohamed, il ministro dell’Industria e Commercio che in Veneto ha incontrato i patron di varie aziende per mostrare la convenienza e le opportunità per chi decidesse di ampliare in Africa i propri interessi.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *