Noleggio auto Taranto, ecco come scegliere l’auto

Desiderate vivere una vacanza fuori da comune in una città pugliese? Allora scegliete un autonoleggio a Taranto e partite alla scoperta di luoghi fantastici. Questa bella e antica città pugliese affacciata sul mare attira per le sue bellezze artistiche ma anche per i suoi stupendi paesaggi naturali. Il miglior modo per godere la meraviglia di questi luoghi è viaggiare on the road e fermarsi quando occorre nei punti che meritano di essere esplorati. Prenotare è facile e potete scegliere la vettura più indicata alle vostre esigenze, oltre che quella preferita, risparmiando tempo e costi.

Alla scoperta della città con il noleggio auto Taranto

Unica città al mondo ad essere bagnata dai due mari, ovvero dal Mar Grande e dal Mar Piccolo, Taranto è sede di diversi siti archeologici e reperti che testimoniano il suo passato. Con il noleggio auto Taranto potete decidere di lasciare la vettura quando desiderate e visitare il centro storico, a cui si accede dopo aver attraversato il Ponte Girevole, che collega il Borgo Antico con la Penisola del Borgo Nuovo. Nel centro storico potete ammirare il Castello Aragonese, il Museo Archeologico e immergervi nell’atmosfera magica della Città Vecchia. Stupenda la Cattedrale di San Cataldo, al cui interno si trovano marmi e intarsi mozzafiato!

Noleggio auto Taranto per una vacanza in libertà

Godetevi una gita fuori porta con il noleggio auto Taranto e visitate i dintorni della città. Da non perdere una tappa alla cittadina di Manduria, situata a circa 70 km da Taranto: il paese, abitato per la maggior parte da pescatori, sorge a ridosso di una incantevole riserva naturale habitat dei fenicotteri rosa. Da visitare il Museo della Civiltà del Vino Primitivo, caratterizzato da volte a stella e dove potrete ammirare le antiche cisterne della Cantina manduriana e anche oggetti di vita quotidiana e attrezzi per lavorare i campi. Imperdibile è una sosta a Grottaglie e al suo spettacolare Quartiere delle Ceramiche. Questo borgo antico è rinomato proprio per le botteghe dei maestri ceramisti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *